10 cose che dovete sapere prima di adottare un cucciolo

Una delle cose migliori dell’essere adulto è che non dobbiamo più chiedere il permesso dei genitori per adottare un animale domestico. Adottare un cagnolino per esempio, può essere una cosa meravigliosa, però non dobbiamo dimenticare che questi animali sono degli esseri viventi e hanno bisogno di cura e attenzione.

Anche se il primo istinto nel vedere un piccolo animaletto può essere quello di portarlo immediatamente a casa, dobbiamo pensare seriamente se siamo in grado di prenderci cura di lui come si deve. Prendersi cura di un cagnolino è una grande responsabilità. Un cagnolino non ha bisogno solo di un tetto ma in qualche modo deve sapere che è amato e che non verrà mai abbandonato. Quindi, prima di adottare un cucciolo dovete risolvere alcune questioni, come:

  1. Contratto di locazione

Se siete in affitto la prima cosa che dovete chiedervi è se il proprietario di casa è d’accordo con la vostra decisione di portare un cagnolino in casa. Se questo non è stato discusso prima di firmare il contratto di locazione chiedete per avere il permesso del proprietario e se non è d’accordo allora tocca a voi fare la scelta se rinunciare all’idea di adottare un cucciolo o se dovete cambiare casa.

  1. Costi finanziari

Prendetevi il tempo necessario per valutare tutte le spese finanziarie che dovrete affrontare per prendervi cura al meglio del cucciolo tra veterinario, cibo, medicazioni ecc. Prima potete consultare un veterinario per informarvi sui costi dei vaccini, controlli di routine, antibiotici ecc. Assicuratevi di avere a disposizione le risorse economiche necessarie per affrontare qualsiasi imprevisto.

  1. Lo volete veramente un cucciolo?

Gli animaletti domestici ci possono rubare il cuore però volergli bene non basta, perché richiedono di molte cure e impegno. Se non avete il tempo o la voglia necessaria per prendervi cura di lui e addestrarlo a che si comporti bene per casa allora forse è meglio adottare un grande cane.

  1. Tempo a disposizione

I cuccioli necessitano di tante attenzioni e tempo a disposizione specialmente durante i primi mesi per. Se ad esempio lavorate dalle 09:00 alle 18:00 dovete pensare a chi si occuperà del cagnolino durante queste ore. Se non glielo potete affidare a nessuno allora potete permettervi di assumere una persona ad hoc? Se no, allora dovete rivedere l’idea dell’adozione di un cagnolino.

  1. Viaggi

Se per lavoro dovete viaggiare spesso allora chi si prenderà cura del vostro cagnolino? Glielo potete affidare ad un familiare? Queste sono solo alcune delle domande che dovete rispondere prima di adottare un cagnolino.

  1. Casa e pulizie

Se desiderate avere una casa sempre pulita e ordinata allora dovete abbandonare l’idea dell’adozione di un cucciolo o qualsiasi altro animale domestico. Specialmente durante i primi mesi i cucciolo sono molto propensi a mordere tutto quello che vedono intorno a loro.

  1. Allergie

Prima di adottare un cucciolo assicuratevi di non avere nessuna allergia. Questo vale anche per le altre persone che vivono con voi. Un primo passo sarebbe passare qualche tempo con diversi tipi di cane se possibile, per poi vedere se avete qualche allergia in loro presenza.

  1. E i familiari lo vogliono un cucciolo?

Se siete sposati oppure vivete con altri familiari allora dovete avere anche il loro permesso per portare a casa un cucciolo. Questo perché vivendo nello stesso ambiente è molto importante che vi aiutino anche loro e prendervi cura del cagnolino. Inoltre, assicuratevi che nessuno dei familiari sia allergico ai cani.

  1. Impegno

Molti cani, specialmente durante i primi mesi della loro vita necessitano di tante passeggiate per prendere confidenza con i nuovi ambienti, giocare con altri animali ecc. La questione è se voi avete tempo a disposizione. Se no, fate qualche ricerca prima per scegliere una razza di cane che non “esiga” di continue passeggiate, per essere felice.

  1. Cane di razza o no

Molte persone si trovano nel dubbio se adottare un cane da un allevatore professionista di cani o se rivolgersi ad un rifugio. Prima di rivolgervi ad un allevatore di cani fate una breve ricerca per vedere se ne vale la pena sostenere questo tipo di attività in quanto diverse sono note per le condizioni non tanto adatte in cui vivono gli animali in generale. Un consiglio, non comprate un cane, adottatelo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *